Abbiamo conosciuto Yes I Do tramite la nostra wedding planner SOS matrimonio di Bracciano.
A differenza degli altri fotografi, Francesco ha premuto a conoscerci tramite Skype, per vedere che coppia fossimo e per avere un approccio più umano rispetto a una fredda telefonata.
La cosa ci ha lasciato felicemente stupiti e anche noi abbiamo constatato un bravo ragazzo, amante della fotografia e dell’arte in tutte le sue sfaccettature.
Causa pandemia, abbiamo dovuto rinviare il nostro evento dal 4 luglio al 30 agosto e Francesco è riuscito a riorganizzarsi in base alle nostre esigenze.
A fine luglio 2020 ci ha invitato a Deruta per conoscerci personalmente e farci alcuni scatti presso la sua città.
Il giorno dell’evento, lui e il suo staff, gentilissimi ed educatissimi, si sono recati puntuali presso le nostre abitazioni per riprendere tutti i preparativi e immortalare le ore prima dell’evento.
Con la loro simpatia sono stati capaci a spezzare la tensione che si crea negli sposi durante le fasi preparatorie senza essere invasivi se no quasi invisibili.
In location hanno seguito attentamente ogni singolo momento del matrimonio, divertendosi anche con noi sposi. Negli scatti post cerimonia, ci hanno lasciato libertà di essere noi stessi, facendo solo piccoli accorgimenti di carattere tecnico, evitando pose e momenti forzati. Nello staff è presente anche una ragazza che si reca presso la casa della sposa per evitare l’imbarazzo nei momenti di deshabille.
Eccezionali.